Avviare uno Startup Studio: cosa serve?

Avviare uno startup studio

Cosa dovresti sapere e possedere per poter avviare uno Startup Studio?

Beh questa è una bella domanda che non ha una risposta semplice. In questo articolo voglio però darti alcuni suggerimenti utili su alcune componenti che non  puoi assolutamente tralasciare se vuoi avviare il tuo Studio.

Prima però, hai letto tutti gli articoli passati? Potresti trovare utili nozioni e dati che potrebbero certamente facilitare la comprensione di questo fenomeno e ovviamente aiutarti nella costruzione del tuo Venture Builder.
In caso te li fossi persi, nessun problema, puoi recuperarli tutti quanti dall’elenco qua sotto.

Bene, ora direi che sei in grado di poter continuare.

Qui di seguito troverai alcuni suggerimenti su come organizzare il tuo team e alcuni consigli su come allocare il tuo budget in base ai progetti che stai curando.

Partiamo dalla cosa più importante…

No, non sono né i tuoi titoli accademici, né le esperienze acquisite in quel bellissimo corso online di 500 ore su LinkedIn.

La cosa più importante di ogni progetto è sempre e soltanto una: il team!

Hai capito bene, prima ancora dell’idea, la cosa più importante per il tuo Studio sarà il team che porterai con te nel tuo viaggio. Come in ogni “esercito” che si rispetti, l’unità minima ma essenziale è appunto il soldato, non l’artiglieria, men che meno la bellezza delle uniformi. Ma torniamo a noi.

Per avviare uno Startup Studio è fondamentale che tu abbia esattamente ben chiaro il team che devi assumere se vuoi portare a casa i successi che sogni. Il Team, è davvero importante, lo sai che oltre il 32% delle Startup fallisce per via di un team non adeguato? Ecco, ora lo sai.

Costruire un team adatto per uno Studio è molto più difficile che per una Startup e il motivo è molto semplice: la Startup si occupa di un solo prodotto e di un solo settore al contrario dello Studio che ha bisogno di figure versatili e che sappiano adattarsi a mercati e prodotti diversi.

Ma nonostante questa dinamicità, ci sono delle figure alle quali non puoi assolutamente rinunciare.

Quali figure ti servono per avviare uno Startup Studio

Growth Hacker
Ormai questa figura l’hanno consumata a forza di citarla a sproposito, eppure, per te sarà fondamentale averne uno in squadra se hai bisogno di far crescere velocemente le tue startup con un budget limitato.

Data Analyst
C’è sempre bisogno di una persona che abbia la panoramica generale di come stanno andando i tuoi progetti e che possa spiegartelo con numeri e grafici alla mano. Se le cose non vanno (o vanno bene) un Data Analyst sa dirti esattamente il quando, il come e il perché. Cercalo il più pignolo possibile!

Marketer Strategico
Ogni buon prodotto dev’essere venduto con una strategia efficace che arrivi esattamente dove hai bisogno. Un marketer è quello che può aiutarti a far capitare tutto ciò. Come ogni buon stratega, un marketer sa esattamente quali sono i percorsi che il tuo prodotto/servizio deve compiere per arrivare all’obiettivo.

Sviluppatore-nerd
Pensavi di poterti forse liberare del Developer? Assolutamente no! Ormai, nel mondo digitale i Dev sono guru e se vuoi avere a che fare con un’interfaccia e un sito che funzioni hai bisogno di rivolgerti a loro. Ecco perché avere in squadra questa figura è fondamentale se vuoi poter comunicare (ma soprattutto capirti) con i sistemi di programmazione.

Uno che sappia vendere la sabbia nel deserto, insomma, un venditore
Una figura che non potrà mai tramontare è proprio quella del “commerciale”. Perché? Perché avere una persona che riesce a piazzare il tuo prodotto ogni volta che intercetta un papabile cliente è fondamentale se non vuoi chiudere i battenti dopo nemmeno un semestre. Ecco perché hai bisogno di una persona poliedrica e camaleontica che ricopra questo ruolo e che sappia davvero vendere la qualunque.

Infine, un leader compassionevole e gentile
Se vuoi avviare uno Startup Studio molto probabilmente ne sarai il leader, per questo motivo ci sono delle prerogative che non puoi non avere per poter guidare al meglio il tuo team: visione, pazienza, gentilezza.

Hai capito bene, un leader non è un venditore di sogni ma un mercante di speranze. Se il leader dubita del proprio lavoro tutto il team lo farà con lui, se viceversa sprona e guida lo Studio verso il successo ecco che tutto il suo team sarà un fiume in piena che non si piegherà mai davanti a nessun problema.

Abbiamo detto Leader, non Capo. Ricordalo sempre!

Allocare il budget per le tue Startup

Veniamo ora ai soldi. Sì, perché per avviare uno Startup Studio di soldi te ne serviranno (e anche tanti) ma soprattutto dovrai allocarli in maniera saggia su ogni progetto che lancerai.

Come sai, uno Studio genera internamente le proprie Startup e le segue per tutto il proprio ciclo di vita supportandole ed aiutandole a crescere sani e forti. Ma quanto è il budget che deve allocare in media?

In media ogni Startup necessità di 250.000€ per vedere la luce e iniziare a compiere i primi passi. 

Tutto il resto del budget che lo Studio ha a disposizione solitamente viene utilizzato per pagare il proprio team (che ti ho elencato sopra) senza il quale ovviamente, non si potrebbe andare avanti.

Attraverso il budget che viene allocato su ogni singola Startup vengono pagate le spese operative e i primi stipendi.

Quando la Startup inizierà a muovere i primi passi da sola, verrà introdotta nel network degli investitori dello Studio così da poter trovare nuovi gettiti monetari per il suo finanziamento. Lo Studio però, continua a supportarne la crescita.

Poter accedere al network dello Studio non è una cosa da poco, questo permette alla Startup di essere introdotta in un canale preferenziale nel quale, se si muoverà saggiamente, potrà trovare fondi strategici per continuare la propria avventura.

Ora che sai come avviare uno Startup Studio

Non è di certo finita qua, c’è ancora un po’ di strada da fare ma non ti preoccupare, nel prossimo articolo ti parleremo di come uno Startup Studio crea una Startup.

I talenti spesso non sanno di esserlo. Sono persone ambiziose, che spingono i loro limiti sempre più in là, che non si accontentano e non temono il cambiamento, lo aspettano a braccia aperte. Se non riesci a spegnere il cervello perché hai sempre troppe idee che ti frullano in testa, se non ti riconosci in un ruolo, perché ami imparare sempre cose nuove, se il tuo mantra è imparare ogni giorno qualcosa di nuovo, sei proprio la persona che fa per noi!