Il buon Co-Founder per Mamazen!

CoFounder per Mamazen

E’ il momento di parlare di noi, di quello che facciamo tutti i giorni nella nostra realtà e di come gestiamo tutti i flussi e la dinamiche che esistono all’interno di uno Startup Studio, in questo articolo ti parleremo di quali sono le caratteristiche di un buon CoFounder per Mamazen!

Negli scorsi due articoli ti abbiamo parlato di che tipologia di studio siamo e di quale approccio al mercato utilizziamo per organizzare il nostro business. Puoi recuperare queste due parti qui di seguito:

Come sai, all’interno di uno Startup Studio c’è una figura molto importante e di vitale importanza che è appunto quella del Founder con il quale si instaura un rapporto di collaborazione e reciproca fiducia per costruire e portare avanti le varie startup che vengono generate internamente.

Abbiamo scritto un articolo solo su questo argomento nel quale ti abbiamo illustrato quali sono le caratteristiche principali che uno/a Co-Founder dovrebbe possedere secondo Alex Maleki di Idealab, eFounders e Builders. Puoi leggerlo a questo link.

Il buon Co-Founder

Veniamo ora a noi, in questo articolo ti diremo quali sono i must have che un Co-Founder dovrebbe possedere per poter entrare a far parte del nostro Dojo. 

Se non vedi l’ora di fare impresa questo articolo ti sarà molto utile per poter capire se potremo in futuro collaborare assieme, se invece sei uno Studio Founder questo breve ma significativo elenco potrebbe tornarti utile per quando dovrai selezionare questa figura.

Quali sono i requisiti del Co-Founder per Mamazen? Eccoli qua!

  • Età compresa tra i 30 e i 40 anni. Sia chiaro, non è che non ci piacciano i giovani (anzi!) ma in questo range anagrafico la figura ha già potuto acquisire diverse competenze e conoscenze del mondo del lavoro che di certo torneranno molto utili durante il suo viaggio imprenditoriale.
  • Ha già lanciato la sua startup (anche fallendo) e/o ha lavorato in ambito startup come ruolo manageriale (almeno 2-3 anni) o in ambienti lavorativi molto dinamici o in altri Startup Studio o arriva dal settore VC. Sì hai letto bene, anche fallendo, la nostra filosofia non demonizza il fallimento anzi, se qualcuno ha fallito in una sua idea vuol dire che saprà già cosa non deve più sbagliare.
  • Ha expertise nel settore. Sapere che il/la futuro/a Co-Founder di una nostra startup possiede già una vasta conoscenza del settore nel quale andrà ad operare è certamente un gran punto a favore.
  • Storyteller. Come per Alex Maleki, anche per noi di Mamazen è fondamentale che il/la futuro/a Co-Founder “sappia raccontar storie”, perché è lo strumento più efficace per far innamorare il tuo team, gli investitori e i clienti della tua idea. Se si riesce a parlare al cuore prima ancora che al portafoglio, si è già a metà dell’opera.
  • Commitment. Ora ti dirò una cosa che sembra scontata ma che in realtà non lo è: abbiamo bisogno di gente motivata, che abbia voglia di mettersi in gioco e di lasciare la propria zona di comfort. Fare l’imprenditore non è facile, bisogna essere assolutamente motivati ed andare sempre avanti verso il proprio obiettivo senza mai demordere o farsi abbattere dalle situazioni.
  • Buon network personale. Come per l’expertise nel settore, anche avere un buon network è fondamentale per un imprenditore, sia chiaro, il network non deve necessariamente essere verticale al settore in cui si lavorerà ma un network eterogeneo ed orizzontale che abbracci più settori (stampa, banche, fornitori, etc.)
  • Gestione e organizzazione del team. Un/a buon/a Co-Founder oltre a qualità di visione e di strategia deve avere una profonda capacità di gestione del team e delle sue dinamiche. Empatia, rispetto, simpatia (sympatheia=patire assieme) e gentilezza sono fondamentali per tenere saldo un team verso la meta.

Ecco quali sono i requisiti del buon Co-Founder per Mamazen. Siamo esigenti vero? Ma aspetta, noi, non pretendiamo solo ma offriamo anche. Senti qua.

Il rapporto Studio – Co-Founder è un rapporto ambivalente, ecco perché da entrambe le parti è richiesto qualcosa ma allo stesso tempo si offre anche qualcosa.

E noi cosa offriamo? Te lo diciamo subito.

  • Un team dinamico ed esperto che ti seguirà durante il tuo percorso
  • Advisors competenti ed esperti nel settore in cui andrai ad operare
  • Accesso al network di contatti dello Studio
  • Aiuto durante la fase di fundraising e di recruitment dei talenti di cui avrai bisogno
  • Supporto a 360 gradi per la crescita della startup

Ecco quello che noi offriamo al buon Co-Founder.

Ora sai quali sono la caratteristiche del buon CoFounder per Mamazen

Nel prossimo articolo ti parleremo invece di come gestiamo l’Equity Split nel nostro Dojo!

I talenti spesso non sanno di esserlo. Sono persone ambiziose, che spingono i loro limiti sempre più in là, che non si accontentano e non temono il cambiamento, lo aspettano a braccia aperte. Se non riesci a spegnere il cervello perché hai sempre troppe idee che ti frullano in testa, se non ti riconosci in un ruolo, perché ami imparare sempre cose nuove, se il tuo mantra è imparare ogni giorno qualcosa di nuovo, sei proprio la persona che fa per noi!