Avviso ai futuri Founder: non accettiamo idee esterne

Scaliamo solo business validati internamente

Per farlo testiamo tantissime idee per far emergere dal mercato il problema più sentito.

Successivamente cerchiamo il founder e lo supportiamo per trasformare l’idea in una azienda di successo.

Forniamo ai migliori imprenditori tutto il necessario per partire a tavoletta senza il rischio di schiantarti: team, finanziamenti, competenze e network.

Cosa offriamo

Noi mettiamo a disposizione una scrivania in un coworking e un consiglio di tanto in tanto, in cambio delle stock della Startup e puoi buona fortuna e pacche sulle spalle: Unisciti a noi per ottenere...

Una idea validata

Come studio generiamo e validiamo internamente le idee così da poter mettere i Founder in sella a progetti performanti già collaudati

Quote e stipendio

Il successo di un'azienda dipende da chi si "sporca le mani" tutti i giorni, quindi ai nostri Founder diamo uno stipendio equo e fino al 70% delle nostre quote societarie

Team e network

I Founders lavorano fin da subito con un Top Team composto da marketer, sales, product, finance, uffici stampa, ufficio legale etc. oltra all'accesso a tutto il network di Mamazen

Fundraising Efficace

Oltre ad anticipare tutti i costi operativi e gli stipendi, una volta raggiunta la giusta traction attiviamo un investimento minimo di 500.000€

Cosa cerchiamo

Vogliamo persone curiose e coraggiose che abbiano il desiderio di costruire aziende efficienti, profittevoli e in grado di generare un impatto positivo sul mondo (siamo una società Benefit). Sappiamo bene che non esiste una formula magica per un profilo di questo tipo, ma nella nostra ricetta miracolosa ci sono degli ingredienti che non possono mancare

Esperienza

"L'esperienza è una cosa che non puoi avere gratis"

Che tu abbia un passato da CXO in ScaleUps, da Founder in Startup o da Consulente poco importa. Quello che cerchiamo è qualcuno che si è messo in gioco per almeno 5 anni in ambienti competitivi

Tenacia

"I problemi non finiscono mai, ma neanche le soluzioni"

La perseveranza è il germoglio dell'innovazione e senza la quale non si va da nessuna parte. Se le sfide ambiziose ti eccitano questo è l'ambiente giusto per te

Visione

"Bisogna essere testardi nella visione ma flessibili nei dettagli"

La visione da sola non basta, bisogna saperla trasmettere ai futuri membri del team ed agli investitori

Ambizione

"Grandi risultati richiedono necessariamente grandi ambizioni"

Vogliamo persone che non si accontentano e sognano in grande per trasformare un prodotto in una azienda rivoluzionaria

CEO @Startup Stealth mode

Riccardo Barbieri Torriani

Laureato in legge all’Università Statale di Milano, diventa avvocato per poi cambiare radicalmente strada. 
Lavora per dieci anni a Milano nel settore degli investimenti finanziari e del Real Estate di lusso, quindi parte per Londra dove consegue il Master of Business Administration (MBA) presso l’università statunitense Hult International Business School. Trascorre gli ultimi mesi del master studiando prima in Cina (Shanghai) e infine negli Stati Uniti (New York City).
Al ritorno fonda Toneshow, prima piattaforma al mondo dedicata alla gestione del diritto d’autore attraverso tecnologia blockchain. Il progetto, tutt’ora sotto NDA, viene venduto a un gigante tech statunitense pochi anni dopo realizzando un exit nell’ordine di 20x.
Contemporaneamente è Ceo di AMY Music, piattaforma tech londinese che connette musicisti e servizi musicali in tutto il mondo. Attualmente il progetto è presente in oltre sessanta Paesi nel mondo, serve oltre 200.000 profili e fattura diversi milioni di Euro ogni anno.
Musicista per passione, ha come socio e produttore del suo progetto The Austen il cinque volte vincitore di Grammy Awards Max MC Costa.
Ha scritto due libri con lo pseudonimo Ethan Khan: “Nana Nights In Japan” e “Anonima Pendolari”.
Carlo Alberto Danna Morsy

CEO @MORSY

Carlo Alberto Danna

Si è laureato alla Bocconi in Management delle Istituzioni internazionali inizia a lavorare nel team sales di Giorgio Armani a New York e come Ad Ops in Beintoo a Milano. Nel 2015 fonda la sua prima startup con l’intento di democratizzare la cucina stellata ed è l’unica azienda non inglese a partecipare al programma di corporate accelerator di JustEat. A fine del 2017 decide di fondare Morsy, la dark-kitchen B2B2C e 100% data-driven che sta rivoluzionando il mondo del corporate catering.
Giulia Pettinau Orangogo

CEO @ORANGOGO

Giulia Pettinau

Giulia Pettinau è laureata in Economia e Commercio all’Università degli Studi di Torino. Fa esperienza in Yaskawa, importante multinazionale nel settore dell’automazione industriale, ricoprendo il ruolo di Marketing Manager con una predilezione per i numeri e una visione strategica profondamente etica del business che l’ha portata nel 2017 a muovere i primi passi da startupper. Appassionata di sport, con uno spirito libero e indipendente, pioniera della rivoluzione digitale del settore sportivo, ha creato il primo motore di ricerca degli sport. OrangoGo è la piattaforma dove l’utente può cercare fra tutte le Associazioni/Società Sportive d’Italia, filtrare per indirizzo, età, sport, disabilità, orari e prenotare la propria prova gratuita, lezione o corso.  

CEO @INPOI

Danilo Tardino

Classe 1972, durante la sua lunga ed eclettica carriera Tardino ha alternato esperienze di gestione patrimoniale per importanti realtà come Pirelli RE, Deutsche Bank e SIRTI a periodi in società di consulenza o di servizi con particolare focus nel settore Corporate Real Estate. Dal 2019 al 2021 ha ricoperto il ruolo di Amministratore Delegato di Roger Group SpA. Nel 2007 ha fondato REIMA (Real Estate Italian Manager Association) di cui ha ricoperto il ruolo di presidente, negli anni successivi entrato nel consiglio di ASPESI. Nel 2012 compare tra i fondatori di Federimmobiliare e dal 2014 Presidente Onorario di Real Estate Italian Young Managers Association. 

Cogli l'attimo

Pensi che diventare co-founder faccia per te?